Alleanza Mediterranea Oncologica in Rete
OncoGinecologia.net
OncologiaMedica.net
Neurologia

I farmaci per i bruciori di stomaco assunti durante la gravidanza causano l’insorgenza di asma nei figli ?


Le madri che assumono farmaci per il bruciore di stomaco durante la gravidanza puossono aumentare il rischio che i propri figli sviluppino asma.

Il bruciore di stomaco, anche noto come pirosi, è causato dall'acido che dallo stomaco risale nell'esofago.

Il bruciore di stomaco è comune durante la gravidanza, soprattutto nel secondo e nel terzo trimestre. Può verificarsi a causa del cambiamento dei livelli ormonali o dall’espansione del ventre materno che va a premere sullo stomaco.

Alle donne che soffrono di bruciore di stomaco possono essere prescritti gli antiacidi per neutralizzare l'acidità di stomaco; questi sono talvolta combinati con gli alginati che formano una mucillagine viscosa anti-reflusso.
Inoltre, possono essere prescritti più potenti antiacidi come gli antagonisti dei recettori H2 ( H2 antagonisti ) e gli inibitori della pompa protonica.
Alcuni di questi farmaci sono disponibili anche come farmaci da banco ( OTC; over-the-counter ).

Alcune ricerche hanno indicato che i farmaci acido-bloccanti possono aumentare il rischio di allergie nel nascituro perché possono influire sul sistema immunitario.
Tuttavia, gli studi che hanno cercato di dimostrare questa correlazione hanno fornito risultati inconcludenti.

Un gruppo di ricercatori dell'Università di Edimburgo ( Scozia ) e dell'Università di Tampere ( Finlandia ) hanno compiuto una analisi di 8 precedenti studi che avevano coinvolto oltre 1.3 milioni di bambini.
Questi studi contenevano informazioni sui sintomi e sulle prescrizioni.

E’stato scoperto che i bambini, nati da madri a cui erano stati prescritti farmaci acido-bloccanti durante la gravidanza, avevano una probabilità di almeno un terzo maggiore di essere sottoposti a visita medica per i sintomi di asma, rispetto a quelli le cui madri non avevano assunto questi farmaci.

Lo studio ha riportato un'associazione tra l'insorgenza di asma nei bambini e l'uso di farmaci acido-soppressori da parte delle loro madri durante la gravidanza.
Tuttavia, questa associazione non prova che questi farmaci abbiano causato l'asma in questi bambini.
Sono necessari studi prospettici per confermare queste conclusioni.

Lo studio è stato pubblicato nel Journal of Allergy and Clinical Immunology. ( Xagena2017 )

Fonte: Università di Edimburgo, 2017

Pneumo2017 Gyne2017 Pedia2017 Farma2017


Indietro