Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Dermabase.it

La combinazione di un sartano con un Ace inibitore non è raccomandata, soprattutto nei pazienti con nefropatia diabetica


Gli agenti ad azione RAS sono medicinali che agiscono su un sistema ormonale che aiuta a controllare la pressione sanguigna e la quantità di liquidi nel corpo. Sono utilizzati per il trattamento di condizioni come la pressione alta o l’insufficienza cardiaca ( quando il cuore non riesce a pompare il sangue in tutto il corpo come dovrebbe ).
Questi medicinali possono appartenere a tre diverse classi note come bloccanti il recettore della angiotensina ( sartani; ARB ), ACE inibitori e inibitori diretti della renina ( quest’ultima rappresentata dal medicinale Aliskiren [ Rasilez ] ).

Gli agenti RAS di due classi diverse sono stati talvolta combinati per un avere effetto maggiore. Tuttavia, una revisione delle ultime evidenze ha suggerito che nella maggior parte dei pazienti tale combinazione non aumenta i benefici, e può aumentare il rischio di bassa pressione sanguigna, aumento del potassio nel sangue e possibili danni renali.

La combinazione degli agenti RAS non è pertanto più raccomandata. In particolare, ai pazienti che hanno problemi renali dovuti al diabete mellito non devono essere somministrati un sartano con un ACE inibitore ( l’uso di uno di questi tipi di medicinali con Aliskiren è già controindicato in pazienti con diabete o problemi renali ).

In un piccolo numero di pazienti ( per lo più con scompenso cardiaco ) può ancora presentarsi la necessità di combinare due classi di questi medicinali.
Quando ciò è considerato assolutamente necessario, il trattamento deve essere effettuato solo sotto la supervisione di uno specialista con un attento monitoraggio della funzione renale, dei fluidi, dell’equilibrio salino e della pressione sanguigna.

I pazienti che attualmente assumono una combinazione di questi medicinali, o che abbiano qualsiasi dubbio o domande, devono discutere della propria terapia con il proprio medico curante.

Gli agenti RAS agiscono bloccando diversi stadi del sistema renina-angiotensina ( RAS ). I sartani ( contenenti i principi attivi Azilsartan, Candesartan, Eprosartan, Irbesartan, Losartan, Olmesartan, Telmisartan o Valsartan ) sono antagonisti dei recettori per un ormone chiamato angiotensina II.
Bloccando l'azione di questo ormone si fa in modo che i vasi sanguigni si dilatino, riducendo in tal modo la quantità di acqua riassorbita dai reni, riducendo così la pressione sanguigna nel corpo.

Gli ACE-inibitori ( Benazepril, Captopril, Cilazapril, Delapril, Enalapril, Fosinopril, Imidapril, Lisinopril, Moexipril, Perindopril, Quinapril, Ramipril, Spirapril, Trandolapril o Zofenopril ) e gli inibitori diretti della renina ( Aliskiren ) bloccano l'azione di enzimi specifici coinvolti nella produzione di angiotensina II nel corpo ( ACE-inibitori bloccano l’enzima di conversione dell'angiotensina, mentre gli inibitori della renina bloccano un enzima chiamato renina ). ( Xagena2014 )

Fonte: EMA, 2014

Endo2014 Cardio2014 Nefro2014 Farma2014


Indietro