Farmaexplorer.it
Xagena Mappa
Medical Meeting
Mediexplorer.it

Prevenzione delle infezioni respiratorie: lisato batterico


I lisati batterici sono in grado di stimolare l'immunità contro i più comuni batteri responsabili delle infezioni respiratorie a carico delle vie aeree superiori e dell'albero broncopolmonare: Staphylococcus Aureus, Streptococcus Pyogenes,
Streptococcus Viridans, Streptococcus Pneumoniae, Klebsiella Pneumoniae, Klebsiella Ozaenae, Haemophilus Influenzae, Moraxella Catarrhalis

A differenza degli altri lisati batterici, il lisato batterico ottenuto per lisi meccanica in ambiente sterile , è in grado di preservare gli antigeni dei ceppi batterici.
Gli altri tipi di lisi, utilizzanti sostanze chimiche, producono denaturazione degli antigeni con riduzione della loro capacità immunogenica.


Quali soggetti possono trovare giovamento dall'assunzione di questo lisato batterico ?
I soggetti anziani ed i bambini di età compresa tra i 6 e gli 11 anni, potrebbero trarre utilità dall'immunizzazione contro i batteri causa delle infezioni ricorrenti delle vie respiratorie. Immunizzazione che dovrebbe essere iniziata nel primo periodo dell' autunno ( di norma ai primi di ottobre). Il lisato batterico può essere somministrato anche in associazione agli antibiotici, dove produce risposte superiori al solo trattamento antibiotico.
Nei bambini il lisato batterico può accelerare il processo maturativo dell'immunità mucosale.

Come si somministra il lisato batterico ?
Il lisato atterico si somministra lasciando sciogliere la compressa sotto la lingua. Gli antigeni passano attraverso la mucosa oro-faringea, stimolando il sistema immunitario.

Schema posologico
La posologia consigliata del lisato batterico è di una compressa al giorno.
Lo schema di immunizzazione che si è rivelato più efficace è quello di assumere Ismigen ogni mese per 10 giorni consecutivi , e per un totale di 30 giorni in 3 mesi.

Tollerabilità
In uno studio che ha coinvolto 267 soggetti, di cui 133 trattati con il lisato batterico si è avuto un solo caso di reazione indesiderata ( dermatosi pruriginosa) , che non ha tuttavia richiesto la sospensione del trattamento. Non sono stai riportati effetti indesiderati a carico dell'apparato respiratorio, né sono state riportate complicanze nei pazienti con BPCO ( broncopneumopatia cronica ostruttiva ) riacutizzata o con patologia infettiva di asma bronchiale. ( Xagena2002 )


Indietro